Biografia

1951/1966 – Guerino Palomba nasce a Poggio Sannita (Isernia) il 17 Maggio 1951,ove vive con i genitori gli anni della la propria infanzia. Successivamente lascia il paese natio per recarsi a Cascia,nel cuore delle colline umbre,ove si dedica alla propria istruzione,frequentando le scuole medie inferiori.Qui scopre la sua vocazione artistica e si dedica – gia’ da allora – allo studio della pittura e del disegno. Nel 1966 supera le selezioni per concorso, acquisendo i titoli per frequentare il Primo Liceo Artistico statale di via Ripetta, in Roma.

1971/1976 – Sotto la guida dei Prof.Giorgio Scalco e Nerio Tebano consegue il diploma di maturità artistica , nell’accademico 1970/71. In quello stesso anno collabora al restauro della chiesa di S.Maria in Via,Roma, occupandosi degli affreschi di tre cappelle: la Marrucelli,la Borrigiani e quella di Sant’Andrea. Nei primi anni settanta si esercita nella copia dei grandi Maestri di varie epoche storiche del passato:da Caravaggio, al Correggio sino a Carra’, le cui opere diventano oggetto di attento studio.
Nel 1976 realizza la sua prima personale di pittura in Roncadelle (Brescia) e nello stesso anno si esercita in esperienze cinematografiche, in qualità di aiuto scenografo.

1981/1990 – Negli anni ’80 frequenta il “Centro Romanesco Trilussa” dove incontra lo scrittore Giovanni Gigliozzi, il poeta Giorgio Roberti e lo scultore e grafico Giorgio Fiordelli, con quest’ultimo inizia una costante e duratura ricerca artistica e scambio culturale. Sempre a Roma nel 1982 diventa socio dell’ U.C.A.I. (Unione Cattolica Artisti Italiani) con sede alla galleria “La Pigna” dove partecipa a tutte le mostre ed eventi culturali. Espone a Roma una personale alla galleria “Intervallo”, cui seguira’ una mostra successiva ad Agnone (Isernia).
Partecipa attivamente alla fondazione dell’associazione di artisti romani denominata “A.C.C.A.” (Associazione Culturale Capitolina Artistica).In collaborazione con l’ A.C.C.A. partecipa ad una serie di eventi d’ arte in Roma e dintorni.
Nel 1989 e’ invitato alla mostra tematica in memoria dell’eccidio nazista delle Fosse Ardeatine , svoltasi in Palazzo Valentini – sempre nella capitale. La mostra godeva del Patrocinio della Provincia di Roma e dell’ “A.N.F.I.M.” (Associazione nazionale famiglie italiane martiri.)
Inoltre, in quel periodo realizza una personale a Bagnoli del Trigno (Isernia) che ripetera’ nel 1990 ed una collettiva – nuovamente – alla “Pigna” di Roma.
Nel 1990 interrompe la collaborazione con l’ “A.C.C.A.” per dedicarsi completamente alle proprie ricerche artistiche, al di fuori di ogni influenza e dissonanza di gruppo.

1991/1996 – Nel 1991 partecipa alla collettiva presso l’Universita’ Cattolica “U.C.A.I.” di Milano. Realizza una personale presso la scuola media “Quintiliano”,nel VI Municipio di Roma. Presentato da Nerio Tebano ed Augusto Callegari espone una personale nel bosco di Colle dell’Orso, a 1300 metri di altitudine nel comune di Frosolone (Isernia),con l’intento di sensibilizzare l’avvicinamento alla terra e la difesa della natura.
Espone pitture ad olio e pastelli nel Centro di formazione “Borgo Don Bosco”, nel VII municipio di Roma.

2000/2010 – Nel febbraio del 2000 espone nel Salone dell’Ufficio Culturale del VI Municipio di Roma, nella Villa De Santis. E’ presente alla Rassegna Molisana nel settore cultura organizzata da “Forche Caudine”,con una mostra personale,a Villa Lazzaroni, sede del IX Municipio di Roma nel 2003 e nel 2004. Dopo oltre un decennio,con la personale “Oltre la passione”, ritorna in Molise, presso la Galleria comunale di Isernia (ex lavatoio),sotto il patrocinio della Regione Molise,della Provincia e del Comune di Isernia. Nel 2005 il Circolo culturale poggese gli organizza una esposizione personale,presso la sua sede in Roma. Nel febbraio 2010 “Forche Caudine” (Associazione dei Molisani in Roma) organizza il convegno “Arte e Narrativa” sulle tematiche paesaggistiche del Molise al “14”, in Via Tolemaide, Roma, espone le proprie opere.

2011/2019 – Espone una retrospettiva presso la facoltà di architettura dell’ universita’ degli studi di Roma “La Sapienza”. Nel 2014 con una personale espone nei locali dell’Associazione Diffusione Art Cafè a Spoleto (Perugia), che ripeterà nel 2019. Nel 2016 partecipa ad una collettiva presso il Museo delle Scuderie degli Estensi a Tivoli (Roma).


Translate »